Menu

29/10/2021

Alla scoperta dei benefici che hanno reso famose le terme del Trentino

Terme del Trentino

Categorie

Prevenire è meglio che curare.

Erasmo da Rotterdam

Volendo si potrebbe dire che il Trentino è un unico, immenso centro benessere a cielo aperto. Tra acque che sgorgano da qualcosa come diecimila sorgenti e oltre ottomila chilometri quadrati di boschi, la nostra regione dispone di un ambiente naturale e “salutare” pressoché illimitato, dove ognuno di noi può trovare un proprio personale modo di rigenerarsi. Ma parlando di benessere non possiamo non pensare ai centri termali, quelli nati attorno alle acque dotate di proprietà curative. In Trentino ne abbiamo ben sei e di loro oggi vogliamo raccontare invitandovi, prima o poi, ad andarci per – come si usa dire – passare le acque.

Levico Terme e Vetriolo Terme

A Levico Terme in Valsugana sorge l’Imperial Grand Hotel Terme, costruito alla fine del 1800 come residenza ufficiale dei reali austriaci. L’acqua di Levico è classificata come arsenicale-ferruginosa, ed è indicata nel trattamento di patologie della pelle, respiratorie, ginecologiche e dell’apparato locomotore. Vetriolo Terme è una piccola perla e prende il suo nome dal monte Vetriolo che lo sovrasta. La località, oltre a essere un simbolo culturale e naturale del Trentino, è famosa in tutto il mondo per essere la sede delle terme più alte d’Europa: 1500 metri di altezza! Levico insieme a Vetriolo sono un unico grande complesso termale diviso in due stabilimenti. Le acque termali nascono sulle vette del Lagorai, a circa 1600 metri e dopo un lunghissimo percorso attraverso la roccia sgorgano in due varianti, l’Acqua Forte e l’Acqua Dolce.

Terme del Trentino

Comano Terme e Pejo Terme

Comano Terme è una delle località termali più importanti del Trentino e uno dei principali per la cura delle malattie dermatologiche a livello nazionale. Le terme sorgono nel cuore del Parco Naturale dell’Adamello Brenta. Sono immerse in un grande parco con laghetti, sentieri e giochi per bambini, ed offrono un’esperienza di benessere unica nel suo genere. Le acque delle terme di Comano sono bicarbonato-calcio-magnesiache e hanno una temperatura di 27°C.

 

Pejo Terme è una deliziosa località della Val di Sole, a pochi chilometri di distanza dal Parco Nazionale dello Stelvio. Si tratta di una località termale di alta quota, perché situata a oltre 1.100 metri. Alle Terme di Pejo le sorgenti servono per curare in modo naturale alcuni disturbi delle articolazioni, della circolazione venosa e linfatica, della pelle, delle vie respiratorie, dell’apparato gastroenterico e delle vie urinarie.

 

Terme del Trentino

Terme di Rabbi e Terme di Dolomia

Le Terme di Rabbi si trovano nel comune di San Bernardo, nella Val di Rabbi. La vallata è attraversata dalle limpide acque del torrente Rabbies ed è famosa per le Cascate di Saent e per i 23 larici monumentali a quasi 2000 metri di altitudine. L’acqua delle Terme di Rabbi sgorga purissima dalle montagne del Cevedale ed è ricca di anidride carbonica. È efficace nella cura delle malattie artroreumatiche, di quelle vascolari, otorinolaringoiatriche, gastrointestinali e negli stati di anemia del bambino e dell’adulto.

Le Terme di Dolomia sono una bellissima località termale affacciata sul maestoso complesso montuoso delle Dolomiti, all’interno del comprensorio della Val di Fassa. Il punto di eccellenza di questo centro benessere è sicuramente la singolarità delle sue acque. Conosciute sin dall’antichità e frequentate già dal XV secolo per i loro poteri terapeutici e curativi delle malattie delle prime vie respiratorie, le acque termali che sgorgano dalla sorgente naturale Alloch sono l’unica sorgente solforosa del Trentino.

Terme del Trentino

Caderzone Terme

Borgo Salute Caderzone Terme è in Val Rendena, a pochi km di distanza da Pinzolo e Madonna di Campiglio, ed è allestito in antichi palazzi impreziositi dalla bellezza delle Dolomiti di Brenta. L’acqua oligominerale ferruginosa proviene dalla fonte di Sant’Antonio e viene raccolta dalle Terme Val Rendena, che la usano per cure respiratorie e vascolari. L’acqua è utilizzata come bibita, aerosol o viene impiegata nei bagni e negli idromassaggi.

 

Bene, ora che avete scoperto che il Trentino è ricco anche di rinomati centri termali cosa ne dite di trascorrere il vostro prossimo soggiorno “benessere” in una delle località di cui vi abbiamo parlato? Fateci un pensierino! E comunque, oltre ai centri termali, vi ricordiamo che quasi tutti i nostri alberghi-partner sono dotati di centro benessere. Li trovate su www.mytrentina.it!

———————————

Ph credits:
Fototeca Trentino Sviluppo Spa – Foto di Ronny Kiaulehn e Pillow Lab.

Scopri anche

MyTrentina

Scopri MyTrentina

Vogliamo portare tutti i giorni il Trentino a casa tua. Il Trentino del benessere, dello sport, delle tradizioni, dei sapori, dei profumi, delle emozioni e dei ricordi. Unisciti a noi e lasciati ispirare. Entra a far parte della nostra Community!

La Newsletter

Ci farebbe piacere restare in contatto con te. Una volta al mese ti invieremo una lettera con le opportunità che la nostra terra e i nostri prodotti possono offrirti. Perché sappiamo che il tempo è prezioso per tutti e a noi la qualità del tuo interessa moltissimo.

  • Presa visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali consapevole che il mio consenso è puramente facoltativo, oltre che revocabile in qualsiasi momento
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.