Menu

06/10/2021

Centrifughe, estratti e frullati: il modo più facile, veloce e salutare di assumere frutta e verdura

La Trentina | Centrifughe, estratti e frullati

Categorie

Frutta e verdura a cena, nottata più serena.

Proverbio

Gustosi, profumati e coloratissimi, i succhi sono un modo eccellente di consumare grandi quantità di frutta e verdura. I benefici che riservano sono davvero molti. Innanzitutto conservano le proprietà nutritive del prodotto vegetale, hanno poche calorie, sono di facile assimilazione e permettono di aumentare l’assunzione di liquidi anche a chi non è abituato a bere molta acqua. A questo va aggiunto il grande vantaggio di essere facili e veloci da preparare. La nostra raccomandazione è di evitare l’aggiunta di zucchero, dal momento che nella frutta ce n’è già quanto serve. Possiamo considerarli una prima colazione o un beverone disintossicante. Oppure berli per darci una carica di energia a metà giornata o utilizzarli come spezzafame… Una cosa certa è che i succhi sono una bomba di vitamine, di minerali e di antiossidanti, sono cioè dei veri concentrati di salute. Ma entriamo nello specifico e vediamo quali sono le differenze tra centrifuga, estratto e frullato.

Bevanda toccasana

Il succo centrifugato può essere di frutta o verdura (o di frutta e verdura) ed è ottenuto utilizzando una centrifuga che, grazie all’omonima forza, in qualche minuto riesce a separare la polpa dalla buccia e, conseguentemente, le fibre insolubili da quelle solubili, che rimangono nel liquido. Il succo che si ricava è un concentrato ricco di sali minerali e di vitamine. Poiché l’estrazione avviene a caldo, grazie al movimento ad alta velocità delle lame, è necessario consumare immediatamente il succo centrifugato per evitare il processo di ossidazione. Sedano, carote e cetrioli sono solitamente accostati a frutti come arance, ananas, mele verdi e personalizzati da ingredienti aromatici come zenzero o peperoncino. Vi consigliamo di non centrifugare mai banane o avocado, che invece si prestano perfettamente a essere frullate.

Un succo tutto naturale

L’estratto è il succo ottenuto con un estrattore a freddo. Il movimento della lama è lento, non produce calore, spreme gli ingredienti riducendoli in poltiglia e mantiene al meglio i nutrienti del vegetale. Le fibre insolubili, quelle più secche, vengono eliminate come nella centrifuga. Gli estratti sono più stabili dei centrifugati, quindi potete conservarli una o due ore in frigorifero, dopodiché vanno consumati. L’estrattore è consigliato a chi ama i “succhi verdi “, a base cioè di verdure a foglia verde: dall’insalata al cavolo agli spinaci e alle bietole. È eccellente anche per i frutti rossi morbidi e per la frutta ricca d’acqua come l’anguria o il cetriolo. Immancabili le mele, le pesche, le pere e le albicocche che insieme a sedano, finocchio, carote o zucca sono combinazioni molto golose. Davvero prelibato è l’estratto di melagrana. Se l’estratto risulta troppo denso e volete diluirlo, usate acqua (o latte di cocco o latti vegetali) e non latte animale, perché inibisce l’azione antiossidante di alcuni ingredienti freschi.

Denso e gustoso

Il frullato, al contrario del centrifugato e dell’estratto, conserva la totalità delle fibre. Per preparare un frullato basta un buon frullatore: la frutta (o la verdura) va lavata, la buccia se è commestibile si può lasciare, ma ovviamente vanno tolte tutte le parti non edibili. Per frullare va comunque tagliato tutto a pezzetti. Se vi piace freddo, non aggiungete ghiaccio che rende acquoso il succo, ma congelate la frutta tagliata prima di frullarla: avrete un frullato morbido e cremoso. A parità di ingredienti, la resa del frullato è maggiore di quella del centrifugato perché le fibre insolubili rimangono nel composto. Il frullato dona un senso di pienezza ed è più lento da digerire ma è ideale come spezzafame. Va consumato rapidamente o conservato in frigorifero per massimo un giorno. Per i frullati va bene ogni tipo di frutta e verdura, ovviamente di vostro gradimento! In ogni bevanda vi consigliamo di aggiungere qualche erba aromatica fresca.

Un’ultima ma non meno importante raccomandazione: utilizzate solo frutta e verdura fresca e di ottima qualità, perché il gusto ne risente. Quindi con i prodotti La Trentina andate sul sicuro! Scopriteli sulla nostra piattaforma https://www.mytrentina.it/esperienze/ricette/: troverete una bevanda per ogni stagione!

Scopri anche

MyTrentina

Scopri MyTrentina

Vogliamo portare tutti i giorni il Trentino a casa tua. Il Trentino del benessere, dello sport, delle tradizioni, dei sapori, dei profumi, delle emozioni e dei ricordi. Unisciti a noi e lasciati ispirare. Entra a far parte della nostra Community!

La Newsletter

Ci farebbe piacere restare in contatto con te. Una volta al mese ti invieremo una lettera con le opportunità che la nostra terra e i nostri prodotti possono offrirti. Perché sappiamo che il tempo è prezioso per tutti e a noi la qualità del tuo interessa moltissimo.

  • Presa visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali consapevole che il mio consenso è puramente facoltativo, oltre che revocabile in qualsiasi momento
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.