Menu

01/11/2021

Alla scoperta dei castelli del Trentino (prima parte) | A difesa della Vallagarina e della Val d’Adige: Castello di Avio, Castel Pietra e Castel Beseno

Castello di Avio | La Trentina

Categorie

La casa di un uomo è il suo castello.

Lord Edward Coke

La storia del Trentino è strettamente connessa con le peculiarità orografiche del territorio. Alte montagne, valli grandi e piccole, e importanti vie d’acqua, tra laghi e fiumi di rilievo come l’Adige e il Sarca. Terra di contesa e di confine nella lunga storia d’Italia, il Trentino vanta una lunga tradizione di orgoglio e fierezza, fatalmente legata in particolare al Risorgimento e alla Prima Guerra Mondiale. Ma, secolo dopo secolo, nelle trame della storia, è il medioevo ad aver segnato particolarmente il territorio, grazie a castelli che sono delle vere e proprie opere d’arte, perfettamente inseriti nel contesto naturalistico che li circonda.

Andar per castelli in Vallagarina e Val d’Adige

“Andar per castelli” in Trentino è un’attività interessantissima che vi metterà a stretto contatto sia con la grande storia, quella con la “S” maiuscola, sia con tante altre piccole storie, di respiro locale, ma sempre incredibilmente affascinanti. Abbiamo quindi predisposto dei percorsi per accompagnare le vostre escursioni in Trentino a caccia di cavalieri e torrioni. La prima puntata riguarda la Vallagarina e la Val d’Adige, cioè la grande via d’acqua e di pianura che dal Veneto permette di accedere facilmente al Trentino. Un lembo di terra che, fatalmente, ha visto passare mille eserciti e vissuto tante battaglie.

Castello di Avio

Questo itinerario che dovrà essere dipanato in più tappe, inizia nello splendido Castello di Avio, ottimamente gestito dal FAI. Le prime documentazioni attestano l’esistenza del castello già nel 1053. Dieci secoli di storia vissuti a protezione della Vallagarina e del suo fiume Adige. Il Castello di Avio, costruito sul Monte Vignola, è stato un fiero testimone delle vicende del territorio, dalla famiglia Castelbarco, all’epoca veneziana, dall’epoca imperiale fino al passaggio dei francesi che nel ‘700 diedero fuoco alla struttura. L’impatto visivo del castello è indubbio, grazie alla possente cinta muraria e ai torrioni che proteggono un raffinato giardino e altre strutture medievali caratterizzate anche da uno straordinario ciclo di affreschi trecenteschi sulla vita cavalleresca e l’amor cortese. Gita ideale anche per famiglie con bambini, alla ricerca di gagliarde avventure.

Per informazioni: https://www.fondoambiente.it/luoghi/castello-di-avio

Castel Pietra e Castel Beseno

Proseguendo verso nord, seguendo il corso del fiume Adige, utilizzando la comoda strada statale 12, arriverete a Castel Pietra e al sovrastante Castel Beseno. Castel Pietra, legato come il Castello di Avio alla famiglia Castelbarco, è stato edificato in epoca medievale in un areale strategico presidiato fin dall’antichità. Il castello è privato, ma visitabile e può anche essere prenotato per eventi privati. Noi ne consigliamo la visita perché è importante per comprendere appieno il territorio e le dinamiche militari che videro contrapposti i principi di Trento e la Serenissima. Per la stessa ragione, suggeriamo – anzi, è assolutamente obbligatoria – una visita a Castel Beseno! L’imponente struttura permetterà al visitatore di vivere appieno le atmosfere del XV secolo e di scoprire le vicende della battaglia di Calliano del 1487 che vide contrapposti gli eserciti trentini-tirolesi e i veneziani. Il castello offre un ricco percorso museale, eventi e attività, con un’attenzione particolare ai più piccoli; in una sala dedicata potranno indossare un’armatura!

Per informazioni: https://www.buonconsiglio.it/index.php/it/Castel-Beseno

Castel Beseno | La Trentina

Castel Beseno

I castelli di Rovereto e di Trento

Per completare questo ricco percorso storico tra Vallagarina e Val d’Adige mancano due tappe importantissime: il Castello di Rovereto, sede del Museo Storico Italiano della Guerra, e il rinomatissimo Castello del Buonconsiglio di Trento, famoso nel mondo in particolare per il Ciclo dei Mesi, realizzato attorno al 1400. Se volete saperne di più, restate connessi! Ne parleremo in dettaglio con i prossimi post.

————————————

Ph credits:
Fototeca Trentino Sviluppo Spa – Foto di Tommaso Prugnola e Carlo Baroni.

Scopri anche

MyTrentina

Scopri MyTrentina

Vogliamo portare tutti i giorni il Trentino a casa tua. Il Trentino del benessere, dello sport, delle tradizioni, dei sapori, dei profumi, delle emozioni e dei ricordi. Unisciti a noi e lasciati ispirare. Entra a far parte della nostra Community!

La Newsletter

Ci farebbe piacere restare in contatto con te. Una volta al mese ti invieremo una lettera con le opportunità che la nostra terra e i nostri prodotti possono offrirti. Perché sappiamo che il tempo è prezioso per tutti e a noi la qualità del tuo interessa moltissimo.

  • Presa visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali consapevole che il mio consenso è puramente facoltativo, oltre che revocabile in qualsiasi momento
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.