Menu

29/11/2019

A piedi nudi nel parco

LaTrentina_wellness_wood

Categorie

“In autunno non andare dai gioiellieri a vedere l’oro; vai nei parchi.”
– Mehmet Murat ildan

Ogni colore ha un suo significato specifico che ha un valore collettivo e simbolico, ci ha insegnato Gustav Jung. Non è quindi un caso che l’autunno sia la stagione del rosso rubino del melograno, dell’arancione acceso degli agrumi, del verde intenso dei pini, del giallo bagnato delle foglie. Sono i colori dei nostri boschi, quelli che rivestono le montagne prima di essere ricoperti dal bianco della neve. E sono i colori che accendono l’anima, che sono capaci di risuonarci intimamente dentro. Ci risvegliano. Ci donano la vivacità che serve a combattere la tristezza o la malinconia di una stagione di passaggio che da sempre associamo a un sonno della natura. E’ proprio la natura, invece, a saperla ben guardare e ascoltare, che ci viene in soccorso.

E allora circondiamoci di questi colori e facciamone uso. Non tutti abitiamo valli incantate o abbiamo la fortuna di andare al lavoro percorrendo tortuose strade in mezzo alle montagne che da sole aprono gli occhi e il cuore. Ma possiamo immaginare e sognare o fare una passeggiata “a piedi nudi” in un parco…

La cromoterapia è una terapia vera e propria, una pratica che si perde nella notte dei tempi e che oggi può essere utilizzata in sedute specifiche di “bagni di colore”. Appartiene ormai all’architettura di molte SPA che utilizzano proprio giochi di luce e colore per creare l’ambiente adatto ai loro clienti.

Vediamo i colori dell’autunno più da vicino:

Il rosso è sangue e vita. Eccita il sistema nervoso. In cromoterapia e naturopatia viene utilizzato contro l’apatia, l’anemia, la depressione e la stanchezza. E’ utile anche a calmare la tosse e l’impotenza maschile, perché è fuoco, è cuore.

L’arancione rasserena, stimola la digestione, aiuta i polmoni a respirare. Se ti senti stanco o sfiduciato, o sei indeciso e bloccato, ritrova la giusta motivazione con il colore principe del buon umore. Ha un impatto riequilibratore anche per i problemi di tiroide.

Il giallo è il colore del sole, pulisce la pelle, purifica il fegato e la milza, combatte la stitichezza e i gonfiori addominali. Stimola la concentrazione e porta tanta tanta allegria.

Il verde che ancora colora i nostri parchi è il simbolo del cambiamento, la porta di passaggio tra l’estate e l’inverno. Combatte gli stati di insonnia e di ansia.

I colori aiutano il corpo e la mente a ritrovare un naturale equilibrio. La terapia del colore trova molto impiego nell’antica medicina cinese. Nell’antico Egitto era pratica diffusa l’elioterapia, l’esposizione diretta al sole, per curare molti sintomi di infiammazione del corpo.

I colori hanno una natura oscillatoria, esattamente come le nostre cellule. Le vibrazioni cromatiche riescono, secondo la cromoterapia, a fare assorbire al nostro corpo onde elettromagnetiche tipiche e particolari del colore utilizzato. Le nostre cellule cominciano così a vibrare con le stesse frequenze del colore abbinato, ritrovando armonia e benessere.

Puoi utilizzare i benefici del colore in molti modi. Attraverso gli alimenti, l’abbigliamento, la luce, anche led, o attraverso massaggi o bagni caldi con essenze colorate.

Un consiglio pratico che a noi piace molto: la cromoterapia in acqua. Perché utilizza l’acqua di fonte buona di montagna e l’energia dei nostri alberi.

Prendi una bottiglia di vetro trasparente. Qualsiasi altro contenitore può andare bene purché sterilizzato e in vetro bianco trasparente. Riempila con acqua di fonte o depurata. Avvolgila con le foglie che avrai raccolto durante una passeggiata in un parco o, se sei fortunato, nel bosco. Foglie rosse, arancioni, gialle o verdi, a seconda dell’uso che ne vuoi fare. Se non riesci a recuperare le foglie del colore che cerchi, puoi sostituirle con della carta dello stesso colore, anche se non sarà proprio la stessa cosa… Esponi alla luce del sole per qualche ora il tuo contenitore ricoperto di foglie. Poi bevi l’acqua a piccoli sorsi durante la giornata. Puoi conservarla in frigorifero per un paio di giorni. Poi facci sapere…

Scopri anche

MyTrentina

Scopri MyTrentina

Vogliamo portare tutti i giorni il Trentino a casa tua. Il Trentino del benessere, dello sport, delle tradizioni, dei sapori, dei profumi, delle emozioni e dei ricordi. Unisciti a noi e lasciati ispirare. Entra a far parte della nostra Community!

La Newsletter

Ci farebbe piacere restare in contatto con te. Una volta al mese ti invieremo una lettera con le opportunità che la nostra terra e i nostri prodotti possono offrirti. Perché sappiamo che il tempo è prezioso per tutti e a noi la qualità del tuo interessa moltissimo.

  • Presa visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali consapevole che il mio consenso è puramente facoltativo, oltre che revocabile in qualsiasi momento
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.